Uriel.jpg

Uriel Luce di Dio, Angelo della Saggezza

Uriel è conosciuto come l’angelo della saggezza. Egli fa risplendere la luce della verità di Dio nelle tenebre della confusione. Uriel significa Luce di Dio o fuoco di Dio. Altre grafie del suo nome includono Uriele, Usiel, Uzziel, Oriel, Auriel, Suriel, Urian e Uryan.

I fedeli si rivolgono a Uriel per chiedere aiuto cercando la volontà di Dio prima di prendere decisioni, apprendere nuove informazioni, risolvere problemi e risolvere conflitti. Si rivolgono a lui anche per chiedere aiuto lasciando andare le emozioni distruttive come l’ansia e la rabbia, che possono impedire ai credenti di discernere la saggezza o riconoscere situazioni pericolose.

Simboli di Uriel

Nell’arte, Uriel è spesso raffigurato con in mano un libro o una pergamena, entrambi i quali rappresentano la saggezza. Un altro simbolo connesso con Uriel è una mano aperta che tiene una fiamma o il sole, che rappresenta la verità di Dio. Come gli altri arcangeli, Uriel ha un colore di energia angelica, in questo caso il rosso, che rappresenta lui e il lavoro che svolge. Alcune fonti attribuiscono anche il colore giallo o oro a Uriel.

Il ruolo di Uriel nei testi religiosi

Uriel non è menzionato nei testi religiosi canonici delle principali religioni del mondo, ma è menzionato in modo significativo nei principali testi apocrifi religiosi. I testi apocrifi sono opere religiose incluse in alcune prime versioni della Bibbia, ma oggi sono considerate di secondaria importanza rispetto alle scritture dell’Antico e del Nuovo Testamento.

Il Libro di Enoch (parte degli Apocrifi ebraici e cristiani) descrive Uriel come uno dei sette arcangeli che presiedono al mondo.

Uriel avverte il profeta Noè dell’imminente diluvio in Enoch capitolo 10.

In Enoch capitoli 19 e 21, Uriel rivela che gli angeli caduti che si ribellarono a Dio saranno giudicati e mostra a Enoc una visione di dove sono legati. (Enoc 21:3) Nel testo apocrifo ebraico e cristiano 2 Esdra, Dio invia Uriel a rispondere a una serie di domande che il profeta Esdra pone a Dio. Quando risponde alle domande di Ezra, Uriel gli dice che Dio gli ha permesso di descrivere i segni del bene e del male all’opera nel mondo, ma sarà comunque difficile per Ezra capire dalla sua prospettiva umana limitata.

In 2 Esdra 4:10-11,

Uriel chiede a Ezra: Non puoi comprendere le cose con cui sei cresciuto, come può dunque la tua mente comprendere la via dell’Altissimo? E come può uno che è già sfinito dal mondo corrotto capire l’incorruttibilità? Quando Ezra fa domande sulla sua vita personale, ad esempio quanto vivrà, l’arcangelo risponde: Riguardo ai segni di cui mi chiedi, posso dirtelo in parte; ma non sono stato mandato per parlarti della tua vita, perché non lo so. (2 Esdra 4:52)

In vari vangeli apocrifi cristiani, salva Giovanni Battista dall’essere assassinato dall’ordine del re Erode di massacrare i bambini nel periodo della nascita di Gesù Cristo. L’arcangelo porta sia Giovanni che sua madre Elisabetta per raggiungere Gesù ei suoi genitori in Egitto. L’Apocalisse di Pietro lo descrive come l’angelo del pentimento.

Nella tradizione ebraica, questo arcangelo è colui che segna le porte delle case in tutto l’Egitto con il sangue di agnello (che rappresenta la fedeltà a Dio) durante la Pasqua ebraica, quando una piaga mortale colpisce i primogeniti come giudizio per il peccato ma risparmia i figli delle famiglie fedeli.

Altri ruoli religiosi

Alcuni cristiani (come quelli che adorano nelle chiese anglicana e ortodossa orientale) considerano Uriel un santo. Serve come santo patrono delle arti e delle scienze per la sua capacità di ispirare e risvegliare l’intelletto.

In alcune tradizioni cattoliche, gli arcangeli hanno anche il patrocinio sui sette sacramenti della chiesa. Per questi cattolici Uriel è il patrono della cresima, guidando i fedeli nella riflessione sulla natura santa del sacramento.

Il ruolo di Uriel nella cultura popolare

Come molte altre figure dell’ebraismo e del cristianesimo, gli arcangeli sono stati fonte di ispirazione nella cultura popolare. John Milton lo ha incluso in – Paradise Lost – dove funge da occhi di Dio, mentre Ralph Waldo Emerson ha scritto una poesia sull’arcangelo che lo descrive come un giovane dio in Paradiso. Più recentemente, Uriel è apparso nei libri di Dean Koontz e Clive Barker, nella serie TV – Supernatural -, nella serie di videogiochi – Darksiders – così come nei fumetti manga e nei giochi di ruolo.

Uriel Preghiera

Arcangelo Uriel, angelo della saggezza, ringrazio Dio per averti reso così saggio e prego che tu mi mandi saggezza. Per favore, fai brillare la luce della saggezza di Dio nella mia vita. ogni volta che devo affrontare una decisione importante, così posso decidere alla luce di ciò che è meglio.

Per favore aiutami a cercare la volontà di Dio in tutte le situazioni.

Aiutami a scoprire i buoni propositi di Dio per la mia vita. in modo da poter basare le mie priorità e le mie decisioni quotidiane. su ciò che mi aiuterebbe meglio a realizzare tali scopi.

Dammi una comprensione approfondita di me stesso. in modo che possa concentrare il mio tempo e le mie energie nel perseguire ciò che Dio mi ha creato e mi ha donato. in modo unico di fare: ciò che mi interessa di più e ciò che posso fare bene.

Ricordami che il valore più importante di tutti è l’amore e aiutami a fare dell’amore il mio obiettivo finale. (amare Dio, me stesso e le altre persone) mentre lavoro per realizzare la volontà di Dio in ogni aspetto della mia vita. Dammi l’ispirazione di cui ho bisogno per trovare idee fresche e creative.

Aiutami a imparare bene nuove informazioni.

Guidami verso soluzioni sagge ai problemi che devo affrontare.

Come angelo della terra, aiutami a rimanere radicato nella saggezza di Dio. in modo da poter stare su un solido fondamento spirituale mentre imparo e cresco ogni giorno.

Incoraggiami a mantenere una mente e un cuore aperti. mentre avanzo per diventare la persona che Dio vuole che io diventi.

Consentimi di risolvere i conflitti con altre persone. e di lasciar andare le emozioni distruttive come l’ansia e la rabbia. che possono impedirmi di discernere la saggezza divina.

Per favore stabilizzami emotivamente, così sarò in pace con Dio, me stesso e gli altri.

Mostrami modi concreti per risolvere i conflitti nella mia vita.

Esortami a perseguire il perdono così posso andare avanti bene.

Grazie per la tua saggia guida nella mia vita, Uriel. Amen.

Lascia un commento Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.